Galleria dei sotterranei di Palazzo Ducale

SOLCANDO LE NUVOLE NEL SILENZIO DEL VOLO A VELA
Esposizione aeromodellistica. Riproduzione alianti vintage e moderni

31 Agosto / 29 settembre 2019

Galleria dei sotterranei di Palazzo Ducale
Via Giardini 3 – Pavullo n/F. (Mo)

Modelli di Giulio Cornia, Matteo Vallicelli
Motori di Tiziano Bortolai
A cura dell'Ufficio Cultura del Comune di Pavullo 

L’evento espositivo, realizzato in occasione del III° Campionato del Mondo di Volo a vela classe 3.5 M – Federazione Aeronautica Internazionale, vuole  ricordare il grandissimo Ludwig Fréderic Teichfuss. Il volo a vela italiano ebbe origine a Pavullo del Frignano per merito di Luigi Federico Teichfuss, uno svizzero passato alla storia per le innovazioni tecnologiche degli aerei plananti da lui stesso costruiti.

A lui è dedicata questa mostra.

Orari visita
Sabato, domenica e festivi 16.00 - 19.00
Martedì e giovedì 15.00 – 18.00
Da lunedì a venerdì 10.00 – 13.00 la mostra è visitabile su richiesta all’Ufficio Cultura
Ingresso libero
tel. 0536 29026 / e-mail: cultura@comune.pavullo-nel-frignano.mo.it
Per approfondimenti sui Mondiali di Volo a Vela: https://aeroclubpavullo.it/

Presentazione: Giulio Cornia e Matteo Valliccelli

Giulio Cornia è nato a Pavullo il 19 settembre del 1966. La passione per il modellismo è nata negli anni dell’infanzia quando costruiva piccoli aeri di cartone colorato. Il volo, la musica e la pittura l’anno sempre affascinato e accompagnato. All’età di vent’anni inizia a costruire e pilotare aeromodelli con kit di montaggio. Dalle “scatole di montaggio” passò poi alla progettazione aerodinamica studiando profili alari e portanze. Il primo modello progettato e costruito fu la riproduzione del “Turbine” un aereo degli anni ’30 progettato e costruito interamente a Pavullo dal mitico Teichfuss. Da allora moltissimi aeromodelli sono stati progettati, costruiti e fatti volare. Giulio ha collaborato con prestigiose riviste italiane di modellismo e realizza modelli per appassionati provenienti da tutt’Italia e dall’estero.

 

 

Matteo Valliccelli è nato a Pavullo il 21 dicembre del 1983, la sua passione per l’aeromodellismo risale agli anni dell’infanzia. Matteo ha frequentato l’Istituto Tecnico Aeronautico, conclusi gli studi ha ottenuto il brevetto di voto per ultraleggeri. Matteo pilota piccoli aerei ma non solo; possiede un deltaplano a motore che custodisce presso la propria pista privata. Progetta e costruisce da anni, presso il proprio laboratorio, anche in compagnia di amici, alianti di grandi dimensioni; spazia da modelli in vetroresina al altri in carbonio fino al legno. Appassionato e grande ricercatore Matteo Valliccelli ha dedicato alla vita al volo.

 

Proprietà dell'articolo
creato:mercoledì 21 agosto 2019
modificato:mercoledì 4 settembre 2019