Walter Mac Mazzieri e il Cinema Teatro

Walter Mac Mazzieri pittore, incisore e scultore, nasce nel 1947 a Cà d’Olina di Pavullo nel Frignano borgo medievale nella vallata dello Scoltenna. Da ragazzo, data la povertà della famiglia dovette fare i più diversi mestieri, vivendo in un mondo contadino di antica mentalità ma ricco di favole e leggende. Cominciò a disegnare, copiando i fumetti, intorno ai dieci anni; quindi, trasferitosi a Pavullo, frequentò per qualche tempo l’Istituto d’Arte “Adolfo Venturi” di Modena. La sua personalità esplose verso il 1968, e suscitò molto interesse grazie anche a una mostra tenuta a Milano nel 1971. Da allora, pur continuando a viaggiare in Europa e in Africa per visitare città e musei, ha lavorato tenacemente, allestendo personali sia in Italia che all’estero fino al 1998 anno della prematura scomparsa.

Il Cinema Teatro Walter Mac Mazzieri, intitolato all‘artista, è stato inaugurato il 28 gennaio 2001 ed è una sala di particolare importanza per il territorio in quanto, oltre a svolgere l’attività teatrale, è l’unica sala cinematografica di un’ampia zona montana.

Ad accogliere i frequentatori del Cinema Teatro la scultura "Alla corte dell’arabo antico" (bronzo, fusione e cera persa) simbolo d’appartenenza, preziosa testimonianza artistica dono alla comunità.

Cinema Teatro Mac Mazzieri

Proprietà dell'articolo
creato:martedì 6 marzo 2018
modificato:martedì 6 marzo 2018