Servizio Civile Nazionale

Che cos'è il servizio civile

Con la legge 64/2001 è stato istituito il Servizio Civile Nazionale, rivolto ai giovani tra i 18 e i 28 anni, che desiderano svolgere volontariamente un'esperienza di servizio presso Enti pubblici, privati e no profit, con la finalità di concorrere al benessere della collettività, con un particolare riguardo alle fasce più deboli della popolazione. Il servizio Civile Nazionale, su base volontaria si caratterizza come un'esperienza formativa, sia sul piano umano e di crescita personale che sul piano professionale; dura 12 mesi e prevede un impegno di 30 ore settimanali. I volontari in Servizio Civile ricevono un rimborso mensile di €.433,80, hanno diritto a 20 giorni di riposo e 15 di malattia; svolgere il Servizio Civile può, in alcuni casi, essere riconosciuto come credito formativo all'università purchè rilevante per il curriculum di studi.

Anche presso i Comuni di Pavullo nel Frignano, Fanano, Fiumalbo, Lama Mocogno, Pievepelago, Polinago, Riolunato, Serramazzoni, è possibile fare domanda e svolgere un anno di Servizio Civile Volontario, in ambito sociale, scolastico e culturale (leggi i progetti nella sezione "i progetti"). Periodicamente questi Comuni elaborano e presentano progetti all'Ufficio Nazionale, per i quali è possibile fare domanda in occasione dell'uscita dei bandi (vedi sezione bando di concorso)

 

Proprietà dell'articolo
creato:venerdì 29 agosto 2008
modificato:sabato 25 marzo 2017