Rimborso quote versate causa sospensione dei servizi di trasporto scolastico e pre-post scuola per emergenza Covid-19

Facendo seguito al Decreto Legge del 4 e 9 marzo 2020 e alle successive dichiarazioni ministeriali inerenti le misure di contenimento sull’intero territorio nazionale del contagio di Covid- 19, che hanno sospeso tutte le attività scolastiche per le scuole di ogni ordine e grado dal  24 febbraio, si  comunica che  questa Amministrazione  Comunale ha stabilito  che nessun  pagamento dovrà essere richiesto alle famiglie per i servizi scolastici non usufruiti durante il predetto periodo di sospensione.

In particolare si specifica quanto segue:

  • Per gli utenti del servizio mensa verrà fatturato solo il mese di febbraio conteggiando i pasti effettivamente consumati. I restanti mesi di marzo, aprile, maggio e giugno non verranno fatturati perché il servizio non è stato erogato.
  • Per gli utenti dei trasporti scolastici e del pre e post scuola che hanno già pagato la quota, sarà effettuato un calcolo del rimborso determinato in relazione alle settimane di effettiva chiusura del servizio.

Per gli utenti che risulteranno a credito, tale somma sarà scomputata sulle retta mensa del mese di febbraio 2020. Qualora risultasse ancora un credito, lo stesso potrà essere compensato o detraendolo dal servizio che verrà attivato il prossimo anno scolastico oppure potrà essere rimborsato immediatamente comunicando al Servizio Scuola il proprio IBAN su cui effettuare il bonifico.

 

Per ogni ulteriore chiarimento, contattare il Servizio Scuola del Comune di Pavullo nel Frignano Tel. 0536/29928

 

Proprietà dell'articolo
creato:mercoledì 20 maggio 2020
modificato:mercoledì 20 maggio 2020