Estate a Palazzo Ducale

Mnemosyne: la memoria del corpo

dal 4 luglio al 13 settembre 2009
Mostra personale di Pietro G. Bortolotti

Come il nostro corpo percepisce luoghi e oggetti del passato, oggetti e altri corpi che non esistono più? Così evanescenti sembrano i nostri ricordi che come materia liquida mutano continuamente forma. Potrà dunque cambiare l’immagine di quel volto da noi amato nel passato?

Evanescenza, ritrascrizione e silenzio. Come può un linguaggio artistico confrontarsi con tutto questo?  Da tale nodo problematico è nato il progetto Mnemosyne - La memoria del corpo, come tentavo di trasfigurare in chiave artistica alcune complesse tematiche scientifiche che ruotano attorno al rapporto tra corpo e memoria. La mostra sul nuovo ciclo pittorico di Pietro G. Bortolotti rappresenta un primo e importante passo verso un articolato lavoro di ricerca del complesso rapporto tra il corpo e la memoria. In galleria un ricco catalogo che rappresenta  un’occasione di riflessione ulteriore: un viaggio che spazia attraverso saggi scientifici e problemi espressivi/artistici vissuti in prima persona; una serie di contributi incorniciati da due brevi cartografie, mappe di parole, o meglio frammenti, accostati per associazione, che forniscono al lettore ulteriori punti di vista e possibili percorsi.

Inaugurazione Sabato 4 luglio alle ore 18

Saggi critici in catalogo di Daniela Del Moro , Dario Marzola, Stefano Ferrari, Luca Casadio

In allegato presentazione e invito alla mostra. 

 

Info:Gallerie Civiche d’Arte Contemporanea Palazzo Ducale

tel.0536/29022 - Fax 0536/29025

Via Giardini, 3 - 41026 Pavullo nel Frignano (MO)

 

e-mail:galleriepalazzoducale@comune.pavullo-nel-frignano.mo.it

 

Mnemosyne. Studio - Prova aperta 

Giovedì 21 gennaio 2010 dalle ore 20.30  Cinema-Teatro Walter Mac Mazzieri

Orari di visitasabato domenica e festivi 11/13 – 16/19
infoU.O. CULTURA
tel. 0536.29022
Proprietà dell'articolo
autore:Luana Tadolini
creato:mercoledì 10 giugno 2009
modificato:sabato 9 gennaio 2010