AL VIA IL PROGETTO “IN GIOCO CON ERASMUS … oltre il distanziamento”

progetti per classi della scuola primaria e dell’infanzia del territorio per la valorizzazione del plurilinguismo

La Direzione Didattica di Pavullo nel Frignano, attenta e sensibile a tematiche quali l’intercultura e il plurilinguismo, ha aderito a due progetti Erasmus: “Voci d’Europa, il plurilinguismo che valorizza la diversità” e “Diverse lingue, un solo ambiente: la nostra Europa da salvare”.

La sensibilità interculturale, la conoscenza delle culture straniere che abitano il nostro territorio, il rispetto della diversità e delle minoranze sono i concetti basilari su cui si avvieranno le progettualità.

Obiettivo dei progetti Erasmus, a cui parteciperanno classi della scuola primaria e dell’infanzia del territorio, è implementare l’uso della lingua straniera, in primis l’inglese, ma anche delle lingue di provenienza degli alunni, valorizzando quel plurilinguismo portatore di culture altre con cui conviviamo, ma di cui sappiamo ancora troppo poco.

Concretamente il progetto Erasmus si articola in una serie di attività dove insegnanti e alunni fanno esperienza con la lingua straniera attraverso contatti on line con altre scuole europee (piattaforma e Twinning).

Anche la Biblioteca Comunale “G. Santini” e la Fabbrica delle Arti, l’atelier di didattica dell’Arte delle Gallerie Civiche di Palazzo Ducale di Pavullo si uniscono a Erasmus per incentivare e sviluppare i focus del progetto secondo le loro specificità: mondo dei libri ed arte visiva cercando di creare una rete comunicativa secondo diversi linguaggi e modalità.

La Biblioteca proporrà una selezione di libri relativi ai due focus individuati (l’intercultura e l’ambiente)  adatti alle varie fasce d’età degli alunni. Le bibliografie saranno pubblicate sul sito e sulla pagina Facebook della Biblioteca e i libri  verranno letti in classe con l’insegnante.

Dopo le letture in classe, sui temi cardine del progetto, Biblioteca e Fabbrica delle Arti, ognuna nel proprio ambito, inviteranno i bambini a realizzare degli elaborati.

La Fabbrica delle Arti inviterà i bambini  a realizzare su piccole tavole suggestioni multisensoriali “astratte” con materiali di scarto provenienti dell’Emporio. Ad ogni bambino il compito di realizzare una pagina di ciò che sarà un Taccuino di Viaggio multisensoriale. Dalla parola scritta prenderà forma la materia, con le sue infinite suggestioni tattili, sonore e visive, per raccontare emozioni e sensazioni. Il taccuino, diventerà così un’opera d’arte collettiva e partecipata. Le tavole potranno comporsi liberamente come in un maxi tangram 3 D.

La Biblioteca proporrà ai bambini di scrivere una breve storia in lingua straniera cogliendo le sollecitazioni emerse dalle letture e dal lavoro fatto in classe con l’insegnante sui libri.

 Biblioteca e Fabbrica realizzeranno, a conclusione del progetto, una mostra virtuale dei racconti,  un video dedicato al taccuino e un catalogo digitale sfogliabile che raccoglierà le pagine di viaggio dei bambini.

Proprietà dell'articolo
creato:giovedì 17 dicembre 2020
modificato:giovedì 7 gennaio 2021