Gino Covili "Il paese ritrovato"

"Il tentativo è raccontare ciò che sento“
Gino Covili

Presso il CeM - Centro Museale Montecuccolo è esposta la collezione permanente  „Il paese ritrovato“ di Gino Covili, artista originario di Pavullo nel Frignano, „poeta del mondo contadino“  di indiscussa fama nazionale.

Tra il 1996 e il 1997, Gino Covili, quasi all’età di ottant'anni, contemplando l'abbozzo di quello che diventerà uno dei suoi quadri più celebri, decide di recuperare disegno dopo disegno i luoghi perduti dell'infanzia: Pavullo e l'Appennino.

Il „Paese ritrovato“ è un  ciclo composto da 10 quadri e 48 disegni, dedicato a far rivivere, il paese natio, la sofferenza della gente del Frignano,  i lavoratori della terra, i pastori, i cacciatori, gli emigranti, un mondo visto con gli occhi della memoria, con sentimento filiale, e visitazioni fiabesche.

Servizi:
Visite guidate su prenotazione.
Bookshop

Info:
UIT "Frignano"
Via Giardini,3 - Palazzo Ducale
tel. 0536.29964 - Fax 0536/29025
E-mail uit@comune.pavullo-nel-frignano.mo.it

Per approfondimenti sulla vita e opere dell’opera di Gino Covili

Proprietà dell'articolo
creato:giovedì 4 giugno 2009
modificato:martedì 27 marzo 2018