Cinema Mac Mazzieri

Rassegna di cinema d'essai

RASSEGNA SOSPESA

Mercoledì 29 gennaio 21.00 AQUILE RANDAGIE

Genere: storico

Regia: Gianni Aureli

Aquile Randagie narra una storia ambientata nel ventennio fascista: tutte le associazioni giovanili sono chiuse per decreto del Duce, anche l’associazione scout italiana. Un gruppo di scout decide di dire di no e fonda le Aquile Randagie, giovani e ragazzi che continuano le attività scout in clandestinità, per mantenere la Promessa: aiutare gli altri in ogni circostanza.

 

Mercoledì 5 febbraio ore 21.00 FELIX PEDRO – SE SOLO SI POTESSE IMMAGINARE

Genere: documentario

Regia: Paolo Muran

La storia incredibile di Felice Pedroni, che diventa Felix Pedro, scopre l’oro in Alaska e fonda la città di Fairbanks. Una storia di silenzi, fatiche, freddo e fame. Di ostinazione e voglia di scappare dalla miseria.

 

Mercoledì 12 febbraio ore 21.00 LA BELLE EPOQUE

Genere: commedia

Regia: Nicolas Bedos

Attori: Daniel Auteuil, Guillaume Canet, Doria Tillier, Fanny Ardant, Pierre Arditi

Con La Belle Époque arriva sullo schermo un bastimento carico di idee e di attori celebri, una commedia nostalgica che risale il tempo e solleva lo spirito: da Nicolas Bedos un’ode all’amore eterno con Fanny Ardant.

 

Mercoledì 19 febbraio ore 18.00

in collaborazione con Coordinamento Pedagogico Distrettuale IL BAMBINO E’ IL MAESTRO

Genere: documentario

Regia: Alexandre Mourot

Il bambino è il maestro è un documentario su Maria Montessori e il metodo educativo da lei ideato. Chiedendosi quale valore può avere la divulgazione della conoscenza, se la formazione stessa dell’uomo è trascurata, la pedagogista e neuropsichiatra italiana ha fondato un nuovo concetto di educazione, basato sullo sviluppo dell’umanità e in seconda sede sulla trasmissione stessa del sapere.

 

Mercoledì 26 febbraio ore 21.00 MARTIN EDEN

Genere: drammatico

Regia: Pietro Marcello

Attori: Luca Marinelli, Jessica Cressy, Vincenzo Nemolato

Il cinema fluido e anticonvenzionale di Pietro Marcello incontra il capolavoro letterario di Jack London. Opera suggestiva che attraversa idealmente tutto il ‘900, in concorso a Venezia76, Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile a Luca Marinelli.

 

Mercoledì 04 marzo ore 21.00 LA VITA INVISIBILE DI EURIDICE GUSMAO

Genere: drammatico

Regia: Karim Aïnouz

Attori: Carol Duarte, Júlia Stockler, Gregório Duvivier, Barbara Santos, Flávia Gusmão

Rio de Janeiro, 1950. Eurídice e Guida sono due sorelle inseparabili che vivono con i loro genitori dagli ideali conservatori. Immerse in una vita tradizionale, nutrono entrambe dei sogni: Eurídice vuole diventare una rinomata pianista, mentre Guida è in cerca del vero amore..

Un film poderoso, ritratto femminile a due voci che non rinuncia all’estetica raffinata.

Un Certain Regard a Cannes 2019.

 

Mercoledì 11 marzo ore 21.00 UN GIORNO DI PIOGGIA A NEW YORK

Genere: commedia

Regia: Woody Allen

Attori: Timothée Chalamet, Elle Fanning, Selena Gomez, Jude Law

Sinfonia di una grande città, sulle orme di Gershwin e di quel che fu Manhattan. I grattacieli di New York si vedono dalle finestre, le strade sono luoghi carichi di storia. A ogni incrocio un ricordo, un incontro. Per Woody Allen Un giorno di pioggia a New York è il suo “suonala ancora, Sam”. Un richiamo a una melodia senza età, a una Grande Mela nostalgica e accelerata, a un cinema classico che continua a vivere in ogni inquadratura. As Time Goes By, mentre il tempo passa.. Woody Allen fa brillare la Grande Mela anche sotto la tempesta. Stupende ancora una volta le luci di Storaro.

(Gian Luca Pisacane Il cinematografo)

 

Mercoledì 18 marzo ore 21.00 DIO È DONNA E SI CHIAMA PETRUNYA

 

Genere: drammatico

Regia: Teona Strugar Mitevska

Attori: Zorica Nusheva, Labina Mitevska, Simeon Moni Damevski, Suad Begovski

Petrunija è una donna macedone che sta cercando un lavoro come storica ma non riesce a trovare niente di adeguato. Durante la cerimonia dell’Epifania ortodossa, decide di prendere parte al rito della croce di legno lanciata nelle acque locali. Chi trova quella croce sarà benedetto per tutto l’anno. La fortunata è proprio lei ma le conseguenze saranno diverse da quello che si aspettava.

Un duro attacco al maschilismo che non cade nello stereotipo del grottesco e del tragicomico balcanico.

(Nicola Falcinella da MyMovies)

 

Mercoledì 25 marzo ore 21.00 THE FAREWELL – UNA BUGIA BUONA

Genere: commedia

Regia: Lulu Wang

Attori: Zhao Shuzhen, Awkwafina, X Mayo, Hong Lu, Kong Lin, Tzi Ma

The Farewell – Una bugia buona è basato su una bugia vera, come recita la didascalia iniziale. E racconta i legami familiari in modo impercettibile, lieve e profondo.

The Farewell è un film che fonda il suo fascino proprio sul concetto di mescolanza, perché parte da radici cinesi che danno forma a un albero americano, in cui cova lo spaesamento dell’esiliato e quel senso di vuoto e di ricerca di un posto alla base di tutto il cinema a cavallo di mondi e paesi: Wang lavora con una certa finezza sulla cultura, il senso di appartenenza, gli scontri sociali e soprattutto intimi di chi ormai, come la sua protagonista, come lei stessa, sono stranieri ovunque.

 

Mercoledì 01 aprile ore 21.00 LA DEA FORTUNA

Genere: commedia

Regia: Ferzan Ozpetek

Attori: Stefano Accorsi, Edoardo Leo, Jasmine Trinca, Sara Ciocca, Edoardo Brandi

Alessandro e Arturo sono una coppia da più di quindici anni. Nonostante la passione e l’amore si siano trasformati in un affetto importante, la loro relazione è in crisi da tempo. L’improvviso arrivo nelle loro vite di due bambini lasciatigli in custodia per qualche giorno dalla migliore amica di Alessandro, potrebbe però dare un’insperata svolta alla loro stanca routine.

Un film dell’energia vitale insopprimibile che ci fa ridere, commuovere, ci fa sentire parte di un’umanità dolente e spaventata (Mymovies)

 

Mercoledì 8 aprile ore 21.00 YULI – DANZA E LIBERTA’

Genere: Biografico, Drammatico

Regia: Icíar Bollaín

Attori: Carlos Acosta, Edlison Manuel Olbera Núñez, Keyvin Martinez, Santiago Alfonso

L’incredibile storia di Carlos Acosta, in arte Yuli, vera e propria leggenda della danza. Ballerino cubano, che da piccolo rifiutava la disciplina della danza, Carlos viene obbligato dal padre, che vuole dargli un’opportunità per voltare le spalle alla povertà che attanaglia Cuba dopo decenni di embargo. Yuli giunge al successo mondiale divenendo un performer paragonato per grazia e capacità tecniche a miti quali Nureyev e Baryshnikov.

 

Informazioni biglietti e abbonamenti:

Ingresso unico: €. 5,00

Abbonamento 5 film a scelta: € 20,00 (valido per tutti i titoli in rassegna fino all’8 aprile 2020)

 

Tel. 0536/304034 – info@cinemateatromacmazzieri.it – www.cinemateatromacmazzieri.it

Proprietà dell'articolo
creato:lunedì 20 gennaio 2020
modificato:domenica 23 febbraio 2020