Provvedimenti sulla Tari anno 2021

Prorogate le scadenze Tari delle utenze non domestiche

La situazione di emergenza nazionale in cui si trova il Paese a causa del coronavirus “Covid-19” sta perdurando da oltre un anno, causando problemi a non finire sia sotto gli aspetti  della convivenza civile e della socialità, sia sotto il profilo economico per moltissimi lavoratori ed imprese.  Lo scorso anno la Giunta Comunale, con le delibere 20 del 02/04/2020 e 54 del 18/06/2020, adottò misure di sostegno del tessuto economico del territorio comunale rivedendo le scadenze del pagamento della TARI e provvedendo anche a sostanziose riduzioni della quota variabile della TARI stessa per tutte le utenze non domestiche che erano state costrette a vari periodi ci chiusura.

Al momento si ritiene che sussista un’oggettiva necessità di intervenire nuovamente con provvedimenti specifici, ancora ed in particolare per le utenze non domestiche. Tenuto conto che il Piano economico finanziario 2021 (PEF) è ancora in fase di elaborazione da parte dell’ente territorialmente competente (Atersir), non è ancora possibile intervenire con riduzioni della TARI stessa. Per il momento l’analisi economica-finanziaria fatta dal Servizio finanziario ha evidenziato la sostenibilità di cassa dell’operazione di differimento delle rate TARI, limitatamente alla categorie di utenze non domestiche; pertanto, con la decisione di Giunta  adottata il 26 marzo 2021, è stata differita  in via d’urgenza la fatturazione TARI per le utenze non domestiche con le seguenti scadenze di pagamento:

prima rata entro 31 luglio 2021
seconda rata entro 30 settembre 2021
terza rata entro 02 dicembre 2021

Resta inteso che la tematica di una riduzione della TARI (e non solo del differimento dei pagamenti)  anche per l’anno 2021 rimane all’ordine del giorno di questa Amministrazione e sarà ripresa in occasione della definizione da parte di Atersir del nuovo PEF TARI 2021 prevista per la fine di Giugno 2021. In quell’occasione si cercherà ogni risorsa ed ogni strumento per ripetere l’operazione di riduzione messa in atto lo scorso anno.

Per le utenze domestiche per ora si manterranno le tariffe e le scadenza del 2020:

prima rata entro 30 aprile 2021
seconda rata entro 31 luglio 2021
terza rata  entro 02 dicembre 2021

Pubblicato: 30 Marzo 2021Ultima modifica: 09 Aprile 2021