Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

AVVISI Scadenze: https://www.comune.pavullo-nel-frignano.mo.it/aree-tematiche/tasse-e-tributi/tassa-rifiuti-tari/scadenze-tari/

GESTIONE DEL SERVIZIO
E RECAPITI TELEFONICI,
POSTALI E DI POSTA ELETTRONICA
PER L’INVIO DI RICHIESTE
DI INFORMAZIONI,
SEGNALAZIONE
DI DISSERVIZI
E RECLAMI NONCHÉ,
OVE PRESENTI,
RECAPITI E ORARI
DEGLI SPORTELLI
FISICI PER
L’ASSISTENZA
AGLI UTENTI
Ragione sociale del soggetto che effettua le ATTIVITÀ DI GESTIONE TARIFFE E RAPPORTI CON GLI UTENTI:
Comune di Pavullo nel Frignano
Pec: comune.pavullo@cert.comune.pavullo-nel-frignano.mo.it
Ragione sociale del soggetto che effettua le attività di RACCOLTA E TRASPORTO RIFIUTI E LAVAGGIO STRADE: HERA
Email: heraspadirezioneserviziambientali@pec.gruppohera.it
Numero verde Clienti famiglie 800 999 500
Numero verde Clienti azienda 800 999 700
Viale Berti Pichat, 2/4 – 40127 Bologna
AREA CLIENTI HERA

Il Servizio Tributi Entrate fornisce informazioni in merito alla tariffazione.
A causa dell’emergenza Covid sarà possibile accedere agli uffici ESCLUSIVAMENTE fissando un appuntamento, che può essere richiesto telefonando o inviando una email.
Telefono: 0536.29984 – 0536.29937
Email: servizio.tributi@comune.pavullo-nel-frignano.mo.it
Pec: comune.pavullo@cert.comune.pavullo-nel-frignano.mo.it
Gli orari di apertura al pubblico sono:
martedì e giovedì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 16.00 – sabato dalle 8.30 alle 12.30. 
Piazza Montecuccoli, 1 – 41026 Pavullo nel Frignano (MO)

MODULISTICA TARI


Il Servizio Ambiente-Protezione Civile fornisce informazioni in merito alla gestione della raccolta dei rifiuti (affidata ad HERA) A causa dell’emergenza Covid sarà possibile accedere agli uffici ESCLUSIVAMENTE fissando un appuntamento, che può essere richiesto telefonando o inviando una email.
Telefono: 0536.29933 – 0536.29986
Email: ambiente@comune.pavullo-nel-frignano.mo.it
Pec: comune.pavullo@cert.comune.pavullo-nel-frignano.mo.it
Gli orari di apertura al pubblico sono: martedì, giovedì e sabato 9.00 – 12.00 (ora previo appuntamento)
Via Giardini, 20 (Le Rimesse) – 41026 Pavullo nel Frignano (MO)

MODULISTICA
RECLAMI
HERA suggerimenti e reclami
COMUNE DI PAVULLO NEL FRIGNANO  segnalazioni

CALENDARIO
DELLA
RACCOLTA
HERA
Informazioni generali sul servizio
Stazione ecologica
Ritiro ingombranti

INFORMAZIONI
RELATIVE A
CAMPAGNE
STRAORDINARIE
DI RACCOLTA
RIFIUTI
URBANI E A
NUOVE
APERTURE O
CHIUSURE
DI CENTRI
DI RACCOLTA
Gruppo Hera

ISTRUZIONI PER
UN CORRETTO
CONFERIMENTO
Istruzioni per il corretto conferimento dei rifiuti urbani al servizio di raccolta e trasporto
Dividiamo bene e ricicliamo meglio
Il rifiutologo
Raccolta differenziata
Compostaggio

CARTA DELLA
QUALITA’ DEL
SERVIZIO
La carta dei servizi

PERCENTUALE
DI RACCOLTA
DIFFERENZIATA
Percentuali di raccolta differenziata, riferite ai tre anni solari precedenti a quello in corso:
www.gruppohera.it/clienti/casa/casa_servizio_ambiente/casa_ambiente_info_generali/32190.html

CALENDARIO E
ORARI PULIZIA
STRADE
Calendario e orari di effettuazione del servizio di spazzamento e lavaggio delle strade oppure, ove il servizio medesimo non sia oggetto di programmazione, frequenza di effettuazione del servizio nonché, in ogni caso, eventuali divieti relativi alla viabilità e alla sosta
Il Gruppo Hera svolge sul territorio comunale il servizio di pulizia e lavaggio del suolo pubblico.
Il lavaggio e spazzamento delle strade sono effettuati in base alla necessità.
Saranno esposti cartelli di divieto relativi alla viabilità e alla sosta prima di ogni servizio.

REGOLE PER IL
CALCOLO DELLA
TARIFFA
Utenza domestica – L’importo dovuto da ciascuna utenza domestica è calcolato in base alla dimensione dell’abitazione (compresi garage, solaio, cantina ecc.) ed al numero di persone che la occupano.
La quota fissa si ottiene da: (mq x tariffa fissa unitaria)/365 x n ° giorni applicati.
La quota variabile si ottiene da: (tariffa variabile annua corrispondente al n° di occupanti/365) x n° giorni applicati.
Utenza non domestica – L’importo dovuto da ciascuna utenza non domestica è calcolato in base alla dimensione dei locali e/o aree scoperte operative.
La quota fissa si ottiene da: (mq x tariffa fissa unitaria corrispondente alla categoria)/365) x n ° giorni applicati.
La quota variabile si ottiene da: (mq x tariffa variabile annua corrispondente alla categoria/365) x n° giorni applicati.
Tassa = (quota fissa + quota variabile) x 5%
Le riduzioni e le agevolazioni, per le utenze domestiche e non domestiche, sono applicate alla sola quota variabile oppure alla tassa e sono cumulabili fino ad un limite massimo del 70 per cento della tassa dovuta. In sede di liquidazione della TARI si provvede anche all’eventuale conguaglio dell’anno precedente.
Tributo provinciale: ai soggetti passivi della tassa rifiuti, compresi i soggetti tenuti a versare la tassa giornaliera, è applicato il tributo provinciale per l’esercizio delle funzioni di tutela, protezione ed igiene dell’ambiente di cui all’articolo 19, del d. Lgs. n. 504/92. Il tributo provinciale, commisurato alla superficie dei locali e delle aree assoggettabili alla tassa comunale, è applicato nella misura del 5% deliberato dalla provincia di Modena sull’importo della tassa comunale.

EVENTUALI
RIDUZIONI
Tabella criteri agevolazioni

Conferimenti in discarica
Per le tipologie di rifiuti solidi urbani conferiti in modo differenziato presso le stazioni ecologiche attrezzate individuate dal Comune è riconosciuta una riduzione della tassa alle utenze domestiche e non domestiche rapportata alla qualità e quantità dei rifiuti conferiti. La Giunta Comunale delibera annualmente, prima dell’approvazione delle tariffe della tassa di cui all’articolo 11, l’importo complessivo annuale da destinare alla riduzione del tributo ed i criteri di riconoscimento della riduzione ai singoli utenti, i quali dovranno comunque tenere conto della qualità e quantità dei rifiuti conferiti presso le stazioni ecologiche.
Le dichiarazioni o le comunicazioni con richieste di riduzioni della tassa, di esclusioni di superfici o di agevolazioni devono essere presentate entro i termini decadenziali previsti dal Regolamento TARI, su modello di autocertificazione predisposto dal Comune stesso, direttamente agli uffici comunali per posta tramite raccomandata senza ricevuta di ritorno, o in via telematica tramite posta elettronica e posta certificata. In caso di spedizione fa fede la data di invio.

ATTI
APPROVAZIONE 
TARIFFA
REGOLAMENTI
TARI
Delibere tariffarie e Regolamenti TARI

MODALITA’ DI
PAGAMENTO
AMMESSE
I contribuenti per il versamento della tassa sono tenuti ad utilizzare:
– il modello F24 (CODICE ENTE G393)
– le altre modalità di pagamento offerte dai servizi elettronici di incasso e di pagamento interbancari e postali, compresa la domiciliazione bancaria.
TARI Istruzioni per il pagamento dall’estero

SCADENZE PER
IL PAGAMENTO
In via ordinaria la tassa è liquidata in tre rate, comprensive del tributo provinciale per l’esercizio delle funzioni di tutela, protezione ed igiene dell’ambiente, di cui all’articolo 19 del D.Lgs. 30 dicembre 1992, n. 504, e dell’eventuale saldo, positivo o negativo, dell’anno precedente, con le seguenti scadenze:
– 30 aprile
– 31 luglio
– 30 novembre
Il contribuente può effettuare il pagamento in un’unica soluzione entro il 16 giugno del medesimo anno.
Ma a causa dell’emergenza COVID  le scadenze sono state prorogate come di seguito specificato:
UTENZE DOMESTICHE: le scadenza attuali sono state spostate rispettivamente al 
– 31 luglio 2020
– 30 settembre 2020
– 02 dicembre 2020.
UTENZE NON DOMESTICHE: per gran parte delle utenze non domestiche, di cui alle categorie elencate nella deliberazione GC 54/2020, le scadenza sono state ulteriormente spostate al
– 10 settembre 2020
– 10 novembre 2020
– 10 dicembre 2020

INFORMAZIONI
PER OMESSO
PAGAMENTO
RAVVEDIMENTO OPEROSO
Gli errori, le omissioni e i versamenti carenti possono essere regolarizzati eseguendo spontaneamente il pagamento:
– dell’imposta dovuta
– degli interessi, calcolati al tasso legale annuo dal giorno in cui il versamento avrebbe dovuto essere effettuato a quello in cui viene effettivamente eseguito
– della sanzione in misura ridotta.
ATTIVITA’ DI CONTROLLO DEL SOGGETTO ATTIVO
Ai sensi dell’art. 1 comma 695, L. 147/2013, l’omesso o parziale pagamento, entro le scadenze, comporterà l’applicazione delle spese, interessi e/o sanzioni da irrogare mediante avviso di sollecito/accertamento (art 21, Regolamento TARI).
Sulle somme dovute a titolo di tassa a seguito di violazioni contestate si applicano gli interessi moratori pari al tasso legale maggiorato di 2 punti percentuali. Gli interessi sono calcolati con maturazione giorno per giorno con decorrenza dal giorno in cui sono divenuti esigibili.

SEGNALAZIONE
ERRORI
IMPORTI
Al Servizio Tributi Entrate è possibile segnalare: errori nella determinazione degli importi addebitati, ed errori e/o variazioni nei dati relativi all’utente o alle caratteristiche dell’utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa, con relativa modulistica, ivi inclusi i moduli per la richiesta di rimborsi, liberamente accessibile e scaricabile
MODULO RICHIESTA DI RIMBORSO

DOCUMENTI DI
RISCOSSIONE
ONLINE
In alternativa alla spedizione postale dell’avviso di pagamento è possibile attivare il servizio di recapito via e-mail inviando apposita richiesta al seguente indirizzo:  servizio.tributi@comune.pavullo-nel-frignano.mo.it,
per maggiori informazioni visita questa pagina

COMUNICAZIONI
ARERA
Eventuali comunicazioni agli utenti da parte dell’Autorità relative a rilevanti interventi di modifica del quadro regolatorio o altre comunicazioni di carattere generale destinate agli utenti
Comunicati e note stampa

Pubblicato: 16 Marzo 2021Ultima modifica: 15 Dicembre 2022